Baba Vanga la leggendaria profetessa chiaroveggente

, , Leave a comment

Baba Vanga (31 gennaio 1911 – 11 agosto 1996) ovvero Vangelija Pandeva Dimitrova nacque a Strumica, piccolo paese della Macedonia, che a quell’epoca apparteneva all’Impero ottomano. Secondo la leggenda, fu a una ragazzina normale fino ai suoi dodici anni, quando perse la vista in modo insolito nel corso di una fortissima tempesta. Per alcuni giorni dopo il temporale fu in condizioni pessime, i suoi occhi erano molto danneggiati. Poiché era troppo povera per potersi permettere le cure mediche, dovette abituarsi a vivere nell’oscurità. Si ritiene che poco dopo abbia avuto le prime visioni, per aiutare le persone e per predire il futuro.

Con la previsione della sorte presto convinse anche gli altri e quindi in poco tempo divenne molto famosa nella zona. Le sue visioni del futuro erano talmente precise, che divenne una veggente per persone ricche e influenti di tutto il paese e oltre. In seguito serviva alla responsabile del partito comunista bulgaro come la loro consulente. Era sotto il continuo controllo del partito, poiché la incontravano numerosi politici e uomini d’affari stranieri di tutto il mondo.

Fecero un film documentario su di lei sotto intitolato Vanga – uomo visibile e invisibile. Nel 1977 su di essa fu registrato il film bulgaro Fenomenat. Nel 2013 i Russi fecero su Vanga una serie biografica fatta di 12 episodi.

Baba Vanga, cieca veggente misteriosa che annunciò l’11 settembre in America, lo spargimento nucleare a Fukushima e la nascita dello stato islamico (IS), annunciò anche eventi per il 2016. Quali sono le sue profezie?

La veggente Baba Vanga, nata in Bulgaria, è morta nel 1996 all’età di 85 anni. Nota come “Nostradamus dei Balcani”, dato che le sue profezie erano corrette all’85%. Delle centinaia di profezie che la Baba Vanga annunciò nel corso di 50 anni di carriera da veggente, la gran parte era correlato alle catastrofi culturali, climatiche o altre. Tra l’altro, sottolineò lo scioglimento del ghiaccio polare e le temperature crescenti del mare a metta degli anni ’50 – cioè una decade prima della prima menzione del riscaldamento globale.

La fine dell’Europa, come la conoscevamo una volta

Nella serie delle sue profezie troviamo anche lo disfacimento dell’Europa. Alcuni credono che ciò si riferisca al cosiddetto Brexit ovvero alla decisione dei Britannici di abbandonare la Unione Europea. Dopo “l’interruzione del legame” con l’UE, anche altri paesi potrebbero seguire la Gran Bretagna, poiché, come sappiamo, in alcune parti gli inviti al referendum sull’uscita sono già iniziati. Se alla Gran Bretagna seguiranno anche altri stati, può succedere che solo alcuni paesi rimangano nella UE, ma una cosa è certa, dopo la decisione dei Britannici, l’Europa non sarà come la conoscevamo finora. Tuttavia la bulgara disse che l’Europa, come la conosciamo, avrebbe smesso di esistere entro la fine di quest’anno…

La distruzione?

Ma non è finita: annunciò che il continente sarebbe diventato quasi deserto e devastato, pressappoco privo di vita. Coloro che amano studiare le sue profezie ne sono preoccupati poiché forse il peggioramento dei rapporti tra i paesi europei può portare alla guerra. Vanga annuncio una grande guerra musulmana che molti hanno già collegato con lo stato islamico estremista. Il grande scontro è iniziato nel 2010 con la primavera araba, anch’essa annunciata da Vanga, dicono i teoretici del portale The Sun. Seguirono le tensioni in Siria, gli attacchi a Parigi e altri orrori che temono possano avverarsi.

La perdita misteriosa della vista

Sia come sia, in questo momento è opportuno ricordare chi fosse Baba Vanga. Nata in Bulgaria come Vangelija Pandeva Dimitrova. E’ la cieca veggente mistica le cui profezie si sono avverate addirittura dell’85%. La leggenda metropolitana dice che fino al suo 12. anno di vita fosse una ragazzina normale che poi durante una forte tempesta perse la vista. A quanto pare un forte vento l’avrebbe prima sollevata e poi trascinata lungo la strada e poi la ragazza sarebbe diventata cieca. Poco dopo l’incidente scoprì di avere delle capacità di chiaroveggenza e le sue profezie precise stupirono i dintorni e il mondo. Più volte fu paragonata con Nostradamus. Venivano da lei famosi politici, alti dignitari, così come la gente comune che erano interessati a quello che li destino gli aveva preparato. Tra le altre cose predisse la caduta di Adolf Hitler, la disintegrazione dell’Unione Sovietica, la catastrofe di Černobil, la data di morte di Iosif Stalin, la popolarità della e celebrità Lepa Brena, l’inizio della Seconda Guerra Mondiale, la morte della principessa Diana, l’incidente del sottomarino nucleare russo Kursk  persino l’attacco alle torri WTC dell’11 settembre…

 

Leave a Reply